Isolanti naturali

 

Fibra di legno

Fibra di legnoGli isolanti in Fibra di legno sono pannelli coibenti realizzati utilizzando come materia prima esclusivamente legno, dapprima ridotto in trucioli, poi opportunamente sfibrato e successivamente lavorato per conferire al pannello forma e spessore.

In base al tipo di lavorazione, i pannelli ottenuti hanno densità, caratteristiche fisiche e meccaniche variabili in funzione dell’impiego a cui sono destinati.

Si ottiene così un isolante naturale con elevate prestazioni, sia per il periodo invernale che per il periodo estivo.

Traspirante, con ottime capacità di assorbimento sonoro, privo di sostanze tossiche, particolarmente apprezzato negli interventi di coibentazione e riqualificazione energetica, nonché per tutti gli interventi bioedili.


Isolante minerale per intercapedini murarie

csm_01_interparete_62c75ca6d4

Isolante a base di roccia vulcanica silicatica perlite, che ha la capacità di espandere il proprio volume fino a 20 volte rispetto a quello originale. L’espansione avviene a temperature comprese tra 850 e 1000° C ed è legata alla presenza di acqua rimasta chiusa nella roccia.

La roccia si espande per la vaporizzazione dell’acqua: in questo processo si generano delle cavità all’interno dei granuli che le conferiscono ottime proprietà termo-isolanti e un’eccezionale leggerezza

 


Fibra di cellulosa

Archiexpo

La fibra di cellulosa è un isolante ottenuto utilizzando come materia prima la carta riciclata, opportunamente trattata.

Commercializzata in fiocchi, è distribuita pressata in sacchi per poi essere insufflata o applicata sciolta all’interno di intercapedini o di spazi appositamente costituiti per l’isolante. L’impiego principale è l’insufflagio per l’isolamento di pareti, solai, e tetti con eccellenti prestazioni termoisolanti, costi bassi e rapidi tempi di posa.

I commenti sono chiusi.